Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Stampa

Anno Scolastico 2017/2018

Scritto da Emmanuele. Postato in AVVISI | SCUOLA DELL'INFANZIA.

INIZIARE INSIEME UNA NUOVA AVVENTURA

 

Il passaggio alla scuola dell’infanzia è vissuto come un momento naturale di evoluzione e crescita. Alcune volte accade che i momenti di cambiamento possano comportare alcune difficoltà. La collaborazione tra scuola e famiglia aiuta a superare bene anche gli aspetti critici, sgombrando da dubbi, titubanze e incomprensioni.

La partecipazione dei genitori alla vita della scuola aiuta a conoscere il progetto educativo e il personale che vi opera, facilitando un clima di fiducia e di collaborazione.

La fretta non è un buon alleato per un felice ambientamento: per noi e per voi, la priorità è il benessere del bambino!

Ogni bambino ha un suo modo di reagire al distacco.

La fase dell’ambientamento può divenire difficile e si possono manifestare dei segnali normali come il pianto, il rifiuto delle cure, l’agitazione, la paura, la rabbia, la modificazione dell’alimentazione, le difficoltà del sonno.

Questi segnali spariscono via via il consolidarsi dei rapporti tra bambini, con le maestre e con la crescente alleanza tra scuola e famiglia.

Per aiutare i bambini vi consigliamo, fin dai giorni precedenti l’ambientamento, di costruire un’idea positiva dell’esperienza scolastica come nuova avventura della vita.

Se vivete con troppa ansia o preoccupazione il distacco dal bambino, vi preghiamo di parlarne con noi maestre, evitando che l’ansia di questo cambiamento consolidi paura e difficoltà nel piccolo.

Se il bambino si ambienta velocemente, è buona norma evitare lodi e compiacimenti perché gli possono impedire di esprimere emozioni negative che vive nel distacco.

E’ importante, quindi, utilizzare parole rassicuranti, gesti affettuosi e costruire un piccolo rituale di saluto per dare l’idea che separarsi è doloroso ma possibile per raggiungere nuove conquiste. Il genitore, figura di riferimento del bambino, aiuta a vivere il momento dell’ingresso a scuola come di crescita se vive con fiducia la nuova tappa del bambino.

L’inizio della scuola dell’infanzia è un momento di festa, una tappa importante che merita un clima allegro e festoso, con la sicurezza che voi e il vostro bambino sarete accompagnati da personale qualificato.

 

VI ASPETTIAMO A BRACCIA APERTE!

 

Barbara e Nora