Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Stampa

STORIA della SCUOLA

La parrocchia di Tessera, fin dai primi anni della sua costituzione, concentra i suoi sforzi per realizzare strutture di vita comunitaria a servizio della popolazione. Per prima cosa si avverte la necessità dell’Asilo per i bambini e di Suore che ne possano attuare il compito di educatrici e di gestione oltre che collaborare col Parroco nella molteplice attività pastorale. Con l’aiuto dei signori Franchin, imprenditori agricoli della zona, l’allora Parroco Don Antonio Borsatti, realizza la struttura intitolata appunto al cavalier “Giuseppe Franchin” e l’attiguo ricreatorio dedicato alla moglie “Edvige Franchin”.

Il 23 settembre 1956 arrivano le tanto attese Suore dell’Istituto “Divino Amore” di Montefiascone, che gestiranno l’Asilo fino al 1992.
Al termine dell’anno scolastico 1991/92, la Madre Generale delle Suore comunica al Parroco Don Tarcisio Ghiotto che, a causa della carenza di vocazioni, devono ritirare le Suore da Tessera.
La partenza delle Suore, pur provocando un grande dolore in tutti i parrocchiani, tuttavia non ha impedito che la Scuola Materna Parrocchiale continuasse. Venne così predisposto che la Parrocchia ne assumesse la gestione con la collaborazione delle famiglie, decidendo di continuare l’attività gestendo in proprio la Scuola Materna, confidando nei contributi e nell’aiuto delle famiglie.
Da allora, la Scuola Materna funziona, anche se con sforzi e sacrifici, con personale laico alle dipendenze della Parrocchia, continuando quell’indirizzo di formazione cristiana dei fanciulli che era iniziato con le Suore.
Per poter andare sempre più incontro alle nuove esigenze delle famiglie della Parrocchia e del territorio, oltre che dover rimettere a norma tutti gli impianti della scuola, si è pensato ad una ristrutturazione e ad un ampliamento dell’edificio per renderlo idoneo all’accoglienza anche dei bambini da 1 a 3 anni. Così, nell’aprile dell’anno 2002 ha avuto inizio il nuovo Nido Integrato “L’Emmanuele”, benedetto dal Patriarca Angelo Scola sabato 15 giugno 2002, con partecipazione entusiasta di tutta la comunità parrocchiale, banda musicale, Vice-sindaco, l’Assessore alla Pubblica Istruzione e altre autorità civili.
Da tutti è stato espresso un vivo apprezzamento per l’opera intrapresa.
Anche la nostra scuola materna, nell’anno 2000, ha ottenuto la “Parità Scolastica”.
Vengono accolti anche bambini diversamente abili e bambini di altre nazionalità, favorendo la loro integrazione come quella delle rispettive famiglie nella comunità scolastica.
Questo permette a tutti di crescere sempre più nello spirito di “accoglienza” e di “fraternità”.